Pubblicato il 25/05/2022 - Ultima revisione 25/05/2022


La Spagna e l’allievo iberico di Liszt: omaggio a Isaac Albeniz

Domenica 29 maggio ore 11,15

Settore Comunicazione





Il “suono” di Liszt a Villa d’Este - X edizione “Un’edizione ‘quasi’ tutta al femminile” Auditorium della Casa delle Culture e della Musica (ex Convento del Carmine) piazza Trento e Trieste – Velletri (Roma) Rassegna di concerti su pianoforte Erard del 1879 come quello che Liszt possedeva ed usava a Villa d’Este. 

Programma Franz Liszt (1811-1886)

“Bénédiction de Dieu dans la solitude” n.3 da Harmonies poétiques et religieuses Fryderyk Chopin (1810-1849)

Ballata n.1 in Sol minore op.23 Isaac Albéniz (1860-1909)

“ Iberia ” Quaderno I op.105 n.1 -

1. Evocación - Allegretto espressivo -

2. El puerto - Allegro comodo -

3. El Corpus Christi en Sevilla - Allegro preciso Joaquin Turina (1841-1914)

Danzas fantásticas op.22 -

1. Exaltación -

2. Ensueño -

3. Orgía

 

Axel Trolese, pianista italiano classe 1997, durante la sua formazione ha studiato con alcuni dei più importanti musicisti a livello internazionale, tra cui Louis Lortie, Benedetto Lupo, Maurizio Baglini e Denis Pascal. Ha ottenuto due Lauree, al Conservatorio Nazionale Superiore di Parigi e all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, e il Diploma al Conservatorio Monteverdi di Cremona. Attualmente è un artista in residenza presso la Queen Elisabeth Music Chapel. Nel 2022 ha ricevuto la borsa di studio "Giuseppe Sinopoli" da parte del Presidente della Repubblica Italiana e dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Interprete appassionato della musica francese, nel 2016 le ha dedicato il suo primo disco “The Late Debussy: Etudes & Epigraphes Antiques”, recensito positivamente su Repubblica, Musica, Amadeus, il Giornale della Musica e il Corriere dello Spettacolo. Nel 2021 è uscito "Albéniz: Iberia, book I & II", primo volume dell'integrale discografica della Suite Iberia di Isaac Albéniz, accostata a brani di Federico Mompou e Manuel De Falla, pubblicato da Da Vinci Classics. È di prossima uscita un disco registrato a due pianoforti, con Luigi Carroccia, incentrato sulla Dante Symphonie e Les Préludes di Franz Liszt. Premiato in numerosi concorsi internazionali ("Ettore Pozzoli Piano Competition", "Grand Prix Alain Marinaro” e "Premio Venezia”), Axel Trolese si è esibito in molte sale da concerto, tra cui l’Auditorium Parco della Musica di Roma, il Teatro La Fenice di Venezia, la Salle Cortot di Parigi, l'auditorium Flagey di Bruxelles, il Ministero della Cultura Francese, la Millennium Concert Hall di Pechino, il Quirinale, l’Abbazia di Beaulieu nell’Hampshire, l'Amiata Piano Festival, l'Accademia Filarmonica Romana, il Museo di Belle Arti di Rouen, la Weimarhalle di Weimar e la Fazioli Concert Hall di Sacile. Ha suonato anche con orchestre quali la Jenaer Philharmoniker, i Solisti Aquilani, l'Orchestre de Chambre de Wallonie e la Roma Tre Orchestra, lavorando con direttori quali Massimiliano Caldi, Markus L. Frank, Ovidiu Balan e Jesús Medina. Alcuni dei suoi concerti sono stati trasmessi in diretta da Radio3, France Inter, Venice Classic Radio e Radio MCA. È apparso in un documentario realizzato da ARTE dedicato al compositore italiano Roffredo Caetani, interpretando alcune sue composizioni sul pianoforte gran coda Bechstein regalatogli dall suo padrino Franz Liszt. È il protagonista principale e pianista nel cortometraggio “Danza Macabra” del celebre regista italiano Antonio Bido, ispirato all'omonimo poema sinfonico di Saint-Saëns. Axel Trolese è attualmente docente di Pianoforte presso il Conservatorio "Venezze" di Rovigo.

 

Associazione culturale Colle Ionci

Fondazione Arte e Cultura Città di Velletri

Prenotazione obbligatoria

Ingresso ad offerta libera

Informazioni e prenotazioni www.associazionecolleionci.eu colleionci@gmail.com

tel. 3711508883 – 3393381360