27/11/2018 - Ultima revisione 27/11/2018


I ringraziamenti di Katia Anna Trombetti per lo spettacolo 'Di sesso femminile'

Tutto esaurito al Teatro

FondArC





Tutto esaurito per lo spettacolo "Di sesso femminile", svoltosi domenica 25 novembre al Teatro Artemisio-Volonté. L'ideatrice, Katia Anna Trombetti, ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione dello spettacolo stesso, patrocinato anche dalla Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura diretta dal Maestro Claudio Maria Micheli: "Con quel microfono in mano, con l'emozione e la gratitudine, forse non ho ringraziato tutti ma tutti vi ho nel cuore. Purtroppo per motivi di varia natura alcune persone non sono potute essere con noi, i miei cari amici Beppe Costa, protagonista del video del Perdono, Alessandro Galli che lo ha realizzato, Claudio Marini che con la sua opera "Prologo DSF" ci ha rubato il cuore, DirezioneArtistica della Fondarc Claudio Micheli che ci ha accolto e sostenuto, ringrazio I tencici Matteo, Fabrizio, Alessandro, e Daniele,che sono stati la magia dello spettacolo, Ulderico Agostinelli che ha documentato tutto. Ringrazio tutti i rappresentanti della stampa. Le meravigliose lettrici dell'altrettanto stupenda poesia di Gioconda Belli. Giampiero Villa per essere stato così disponibile, il mio amico Eugenio Dibennardo, Roberta Ciocchetti, Mirella, Emanuela, Ornella, Fausta, Patrizia, Lia e le ragazze dell'accoglienza; le mie compagne di viaggio che mi sono accanto da tutta la vita o solo conosciute per questa occasione, che, insieme a Marisa Fortebraccio sono state il corpo e il respiro, la musica e il canto di questo evento, la commissione Pari Opportunità che non ha uguali nel giro di migliaia di chilometri, il Sindaco Orlando Pocci, tutti gli assessori, mio figlio sempre e incondizionatamente, i miei amici di sempre e per sempre, tutti voi che eravate là, seduti, insieme a noi a patire, a sentire, a sperare. Ho fatto valigie piene di abbracci, di baci, di parole. Tutti, siete stati la mia poesia, la più bella poesia che un essere umano possa sognare, una poesia che dedico alla più incantevole ballerina del mondo: Sol. Grazie". Queste le parole di Katia Trombetti.