26/07/2019 - Ultima revisione 26/07/2019


Gianni Oliva a “Velletri Libris” racconterà gli anni “di piombo e di tritolo” del Novecento

Sabato 27 ore 21

Rocco Della Corte





È il giornalista, storico e studioso Gianni Oliva il prossimo ospite della rassegna internazionale “Velletri Libris”, ideata e realizzata dalla Mondadori Bookstore Velletri in collaborazione con Fondarc. Sabato 27 luglio, a partire dalle ore 21.00, il noto scrittore presenterà l’ultimo libro da lui pubblicato per Mondadori, “Anni di piombo e di tritolo”, intervistato da Emanuele Cammaroto. Una ricognizione storica a trecentosessanta gradi dal 1969, anno della strage di piazza Fontana, fino agli anni Ottanta. Un periodo storico complesso, pieno di intrighi e insanguinato da attentati di aria matrice, immediatamente successivi al caso Moro. Correnti politiche estremistiche e opposte si rendono protagoniste (o rivendicano) episodi di cronaca che scuotono profondamente il nostro paese, ma il monito di Oliva si rivolge soprattutto alla memoria collettiva: non bisogna ricordarsi solo i carnefici, bensì anche le vittime, altrimenti si crea un pericoloso corto circuito che consentirà alla storia di essere traviata. Prima dell’incontro con l’autore alle 20.00 le degustazioni enogastronomiche a cura di CREA, Casale della Regina, Gelatomania. Operativo come sempre lo spazio bimbi a cura di Fantanimazione, mentre alle 20.45 nell’anteprima premio Rocco Della Corte intervisterà Renato Amoroso, autore del racconto “Bus” contenuto nell’antologia “Per un pugno di storie”. Le letture tratte dal libro di Gianni Oliva, invece, sono state scelte e ridotte da Silvia Ciriaci, che leggerà insieme ad Arianna Zuccaro ed Emanuela Ciarla. L’ingresso alla Casa delle Culture e della Musica è ovviamente libero.