05/09/2019 - Ultima revisione 05/09/2019


Tra parole e musica Cristiano Godano ammalia il Chiostro con “Nuotando nell’aria”

Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

Rocco Della Corte





Prima data di settembre con musica e parole per la rassegna internazionale di letteratura “Velletri Libris”, ideata e realizzata dalla Mondadori Bookstore Velletri in collaborazione con Fondarc. Sul palco della Casa delle Culture e della Musica è salito Cristiano Godano, cantautore, musicista e voce del noto gruppo rock dei Marlene Kuntz. L’ospite ha dato alle stampe un volume, “Nuotando nell’aria”, edito da La Nave di Teseo, in cui svela quello che “c’è” dietro trentacinque canzoni del famoso complesso. Prima della presentazione, spazio al Premio Nazionale “Velletri Libris” che ha concluso la sua carrellata di autori con la giovanissima Rita Ermacora. Rocco Della Corte e Aurora De Marzi hanno ringraziato tutti i vincitori, i giurati e i lettori per l’attenzione prestata a questa esperienza che sicuramente avrà un seguito anche il prossimo anno visto il successo dell’antologia “Per un pugno di storie”. Intervistato da Tiziana Mammucari e accolto dagli applausi, Cristiano Godano ha intervallato racconti e aneddoti alle più note e apprezzate canzoni: “Tutto ciò che è nelle mie canzoni nasce da un foglio scritto a penna. Mi piace l’idea che ogni canzone abbia un testimone”, ha esordito l’autore. “Il libro” – ha poi spiegato – “non ha il desiderio di essere un’autobiografia, non è nelle mie corde. C’è dell’altro, una formula che mi affascina e cioè l’idea chi il lettore venga preso per mano, da me, e condotto nel backstage del processo creativo. Io vorrei sapere come nascono le canzoni che mi piacciono, da cosa sono innescate, e quindi questa può essere un’epifania che l’artista concede al proprio pubblico. Spero di emozionare le persone”. Nel 2019 i Marlene Kuntz, una realtà musicale affermata anche grazie alla propria forte identità musicale, compiono trent’anni. Di questo ha parlato anche Godano, prima di tornare nello specifico sulla sua opera: “Trenta anni sono tanti, è un matrimonio artistico vero e proprio. Il titolo del libro è ‘Nuotando nell’aria’ perché penso sia un titolo che incuriosisce, come lo è per la canzone. Ci sono tanti elementi a mio avviso intriganti e poetici, ma la spiegazione di questa dicitura ha radici letterarie. Anni fa ho letto le ‘Lezioni americane’ di Italo Calvino e mi colpì il dialogo tra due speculatori, di Platone, dove viene fuori il concetto del poeta proiettato nell’aria, per la leggerezza di animo e di spirito che ha. Lo stesso vuole fare la canzone: contemplare il volo nuotando…”. L’alternanza di canzoni e parole ha caratterizzato una serata intensa e rilassante, con buona musica e un artista molto profondo. Il mercoledì di “Velletri Libris” si è concluso con il firma-copie e le foto-ricordo, e il dolce sorbetto a cura di Gelatomania Velletri. L’appuntamento adesso è con la finalissima di domenica 8 settembre a partire dalle ore 19.00: tanti ospiti a cominciare da Francesco Tricarico, passando per le attrici Diane Fleri e Lidia Vitale e per terminare con Manlio Castagna e Guglielmo Scilla in arte Wilwoosh. L’ingresso è libero e le emozioni sono assicurate.