immagine data articolo
02/05/2019 Omaggio a Chet Baker per la rassegna "Per chi ti ha toccato il corpo con la mente"
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

Ultimo appuntamento della rassegna “Per chi ti ha toccato il corpo con la mente”, che ha visto numerosi artisti raccontare storie e note dei grandi Maestri della storia della musica.

Un’occasione per evidenziare il fil rouge che lega i musicisti contemporanei ai Maestri dai quali hanno tratto ispirazione e insegnamento. Chet Baker cantava come suonava la tromba; questa l’idea alla base di un’elegante suite in cui si ripercorrono, insieme alla sua storia, le incisioni – come cantante – del celebre trombettista statunitense, riarrangiate per l’occasione in un trio dallo stile intimo, in atmosfera Cool Jazz, composto da: Francesco Lo Cascio (Vibrafono) Saccucci Mario (Contrabbasso) Luca Consalvi (Voce)

Info e prenotazioni 3917709041 // 3280307460 - eppursimuove.velletri@gmail.com

Ingresso € 12,00

...




30/04/2019 Dimitri Mattu e Angela Oliviero alla Casa delle Culture e della Musica
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

# Felix Mendelssohn Bartholdy Sonata in C minor Adagio, allegro Menuetto – Allegro molto Andante con variazioni

# Nino Rota Intermezzo Largo, ma senza lentezza-Allegro energico ed impetuoso-Largo

# Paul Hindemith Sonata op.11 No.4 Fantasia Tema con variazioni Finale (con variazioni)

Il duo Mattu Oliviero nasce artisticamente nel 2007. Il violista Dimitri Mattu si è formato sotto la guida del violista del leggendario “Quartetto Italiano” Piero Farulli e la pianista, alla scuola Napoletana di Vincenzo Vitale e di Aldo Ciccolini. Il repertorio del duo spazia dai classici ai compositori contemporanei, alcuni dei quali hanno dedicato loro suggestive pagine come “Andalas” di Giacomo Medas eseguita in prima mondiale nelle tournèe italiane ed estere e di cui hanno effettuato una registrazione discografica. Molti sono i concerti che li vedono protagonisti. Oltre che nelle principali città italiane, vengono regolarmente invitati a suonare e a tenere delle masterclass nelle più importanti città dell'Ungheria, Scozia, Inghilterra e Cina. Hanno registrato un Cd distribuito da “Stradivarius” con un repertorio interamente dedicato al Romanticismo, per la casa discograficaInviolata, che è stato presentato e trasmesso da RAI Radio 3 nel programma Primo Movimento. Oltre la regolare attività didattica che svolgono come docenti del Conservatorio di Cagliari, tengono ogni anno diversi corsi di perfezionamento sia di strumento che di Musica da Camera all’interno dei quali suonano spesso insieme ai loro studenti, comunicando loro l’entusiasmo e l’amore per la musica che li contraddistingue.

Nuovi ed Antichi MOndi NeAMO è un progetto della Associazione Culturale Colle Ionci in collaborazione con A.M.Ro.C. Associazione Mozart Italia con il patrocinio della FondARC Velletri - Casa delle Culture e della Musica

Ingresso: Biglietto 12 euro Ridotto 8 euro (tessera AMRoC, tessera SBCR, tessera ass. Memoria 900) Gratuito fino a 18 anni colleionci@gmail.com tel. 371 1508883

...




29/04/2019 Premio Nazionale Teatrale Campanile, prorogato il termine del bando di concorso al 20 giugno
Sarà possibile inviare i copioni fino al giorno 20 giugno

Prorogata fino al 20 giugno la scadenza del bando di concorso per il Premio Nazionale Teatrale “Achille Campanile”. La decisione è stata presa dall’organizzazione visto il nuovo format di quest’anno, che prevede la maggiore durata della rassegna in più settimane. Ricordiamo che la partecipazione al concorso è gratuita, si possono inviare le opere per via postale a “Fondazione di Partecipazione Arte & Cultura Città di Velletri”, Piazza Cesare Ottaviano Augusto c/o Segreteria del Sindaco, Velletri”. Il nuovo termine è fissato per il 20 giugno alle ore 12.00. il concorso è rivolto a tutti gli autori che abbiano copioni teatrali di genere umoristico, inediti, in lingua italiana.

...




24/04/2019 Secondo concerto dell’esecuzione integrale del I° Volume del Clavicembalo ben Temperato di J. S. Bach

Secondo concerto dell’esecuzione integrale del I° Volume del Clavicembalo ben Temperato di J. S. Bach nella versione per pianoforte a 4 mani realizzata da Theodore Dubois (progetto biennale).
 
**Duo Palmas
Cristina Palmas – Luca Palmas
 
**Duo Palmas
Cristina Palmas – Luca Palmas
---J. S. Bach Preludi e Fughe dal n. 1 al n. 6
Preludio e fuga a 4 voci in Do maggiore BWV 846
Preludio e fuga a 3 voci in Do minore BWV 847
Preludio e fuga a 3 voci in Do diesis maggiore BWV 848
Preludio e fuga a 5 voci in Do diesis minore BWV 849
Preludio e fuga a 4 voci in Re maggiore BWV 850
Preludio e fuga a 3 voci in Re minore BWV 851
 
 
 
 
Emilija Pinto – Massimiliano Chiappinelli
 
**Five O’ Clock Piano Duo (Italia/Serbia)
Emilija Pinto – Massimiliano Chiappinelli
---J. S. Bach Preludi e Fughe dal n. 19 al n. 24
Preludio e fuga a 3 voci in La maggiore BWV 864
Preludio e fuga a 4 voci in La minore BWV 865
Preludio e fuga a 3 voci in Si bemolle maggiore BWV 866
Preludio e fuga a 5 voci in Si bemolle minore BWV 867
Preludio e fuga a 4 voci in Si maggiore BWV 868
Preludio e fuga a 4 voci in Si minore BWV 869

 

 

Nuovi ed Antichi MOndi
NeAMO
è un progetto della
Associazione Culturale Colle Ionci
in collaborazione con
A.M.Ro.C.
Associazione Mozart Italia
con il patrocinio della
FondARC

Ingresso: Biglietto 12 euro
Ridotto 8 euro (tessera AMRoC, tessera SBCR, tessera ass. Memoria 900)
Gratuito fino a 18 anni
colleionci@gmail.com
tel. 371 1508883
...




23/04/2019 Teatro e linguaggio i protagonisti della “Campaniliana” 2019 a Velletri
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

Dopo due edizioni e un grande successo di pubblico e di gradimento, la “Campaniliana”, rassegna di teatro e letteratura dedicata ad Achille Campanile, arriva al suo terzo anno con una ventata di novità. In attesa di svelare il programma ufficiale, sono già note le date della manifestazione, che si amplia e non sarà più concentrata in un’unica settimana. Il bando di concorso per il premio nazionale teatrale (1500 euro all’opera inedita di genere umoristico ritenuta più meritevole dalla Giuria) è fissato per il 20 giugno, in proroga. Il 28 settembre, giorno del compleanno di Campanile, si terrà l’inaugurazione con uno spettacolo teatrale, all’Auditorium della Casa delle Culture e della Musica. Il 4 ottobre, venerdì, data a sorpresa. Il 5 ottobre, invece, sempre in Auditorium si terrà il convegno che avrà come cardine il tema del linguaggio, tanto curato e calzante per ciò che riguarda l’opera di Achille Campanile. Durante la settimana sono previste varie iniziative con attori e registi sul teatro campaniliano rivolte sia ai cittadini che agli studenti, mentre sono in cantiere proiezioni cinematografiche e non solo di lavori di Campanile. Infine, per i partecipanti al concorso, il 13 ottobre al Teatro Artemisio-Volonté la premiazione e successivamente la messa in scena dell’opera vincitrice 2018, “Eden” di Adriano Bennicelli, in collaborazione con la UILT (Unione Italiana Libero Teatro) che anche quest’anno supporta l’organizzazione, a cura della Fondazione di Partecipazione Arte & Cultura diretta dal Maestro Claudio Maria Micheli. Per informazioni sul bando (la partecipazione è gratuita) è disponibile il sito www.campaniliana.it e la pagina facebook “Campanile”, in costante aggiornamento.

...




19/04/2019 Auguri di buona Pasqua

Tanti auguri!

...




18/04/2019 Il critico letterario, scrittore e giornalista Arnaldo Colasanti Presidente della Giuria del Premio “Achille Campanile” 2019
Edizione 2019

Mentre continuano ad arrivare i copioni per il Premio Nazionale Teatrale “Achille Campanile”, terza edizione 2019, la Fondazione di Partecipazione Arte & Cultura Città di Velletri ha ufficializzato la conferma di Arnaldo Colasanti quale presidente della Giuria di qualità per l’assegnazione del premio al vincitore. Il professor Colasanti, critico letterario, scrittore e giornalista, ha già ricoperto il ruolo di Presidente nelle prime due edizioni, apprezzando l’impegno degli autori e la qualità dei copioni pervenuti. Relatore a diversi convegni su Campanile e prefatore di alcune opere, sarà a Velletri anche quest’anno per la rassegna presenziando alla cerimonia di premiazione in programma nella prima metà di ottobre al Teatro Artemisio-Volonté. In quella occasione, lo ricordiamo, sarà anche rappresentata a cura di una compagnia della UILT l’opera che si è aggiudicata il premio dello scorso anno, “Eden” di Adriano Bennicelli.

...




17/04/2019 Inland Images - Duo O-Janà
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

Sabato 27 aprile 2019 ore 18:00

INLAND IMAGE

Duo O-Janà

Ludovica Manzo, voce, elettronica

Alessandra Bossa, piano, elettronica

Il duo O-Janà è formato dalla cantante Ludovica Manzo e dalla musicista elettronica/pianista Alessandra Bossa. Una proveniente dalla musica classica e contemporanea, l’altra dal jazz e dalla musica di ricerca, combinano elettronica, improvvisazione e songwriting in una maniera del tutto originale. La loro musica esplora i possibili percorsi che dalla forma chiusa conducono all’improvvisazione totale, e viceversa, cercando di espandere i confini della melodia e della forma canzone attraverso l’elettronica ed il cut-up sonoro. Pulsazioni che nascono dal gesto improvvisativo, giochi bizzari tra suono e parola, storie nascoste in paesaggi onirici, sono elementi delle loro composizioni originali e delle performance live. La larga frequentazione della Svezia, dove Alessandra risiede dal 2011, ha portato al duo una particolare attenzione all’impasto timbrico creato dalla fusione di suoni acustici ed elettronici e ad atmosfere dilatate e liquide che rivolgono lo sguardo proprio alla attuale scena musicale nordeuropea e scandinava in particolare. A questo si unisce una naturale risonanza del Mediterraneo, data dalla provenienza partenopea delle due musiciste, che si manifesta nelle scelte melodiche e nella ricerca di una “classicità” seppur immersa nel mondo sonoro contemporaneo. O-Janà ha suonato in festival e club in Italia e all’estero, e ha pubblicato il primo Ep omonimo nel 2012, registrato alla Academy of Music and Drama di Goteborg. Nel 2013 il duo ha iniziato una collaborazione con il percussionista/batterista Michele Rabbia che ha portato alla realizzazione dell’album “Inland Images” (Folderol Records, 2108) che vede la partecipazione in due brani del chitarrista norvegese Eivind Aarset.

Nuovi ed Antichi MOndi NeAMO è un progetto della Associazione Culturale Colle Ionci in collaborazione con A.M.Ro.C. Associazione Mozart Italia con il patrocinio della FondARC Velletri - Casa delle Culture e della Musica

Ingresso: Biglietto 12 euro Ridotto 8 euro (tessera AMRoC, tessera SBCR, tessera ass. Memoria 900) Gratuito fino a 18 anni colleionci@gmail.com tel. 371 1508883

...




16/04/2019 Ristoratori e baristi, fate un caffè per la cultura!
Azionariato diffuso, ecco come collaborare se sei un ristoratore o un barista

Come già ampiamente annunciato, è in dirittura d’arrivo il progetto di azionariato popolare per sostenere le iniziative della Fondazione di Partecipazione Arte & Cultura Città di Velletri. La Fondazione, che gestisce i poli della Casa delle Culture e del Teatro Artemisio-Volonté, ha messo in campo centinaia di eventi nei primi anni di vita ed è intenzionata a proseguire sempre più nella diffusione della cultura e nella valorizzazione di tutte le forme artistiche che possono portare linfa alla vita culturale veliterna. Solo con un caffè, al costo di 1 euro e 10 centesimi al giorno (400 euro all’anno), si può sostenere la cultura: per un ristoratore o un barista, per un titolare di una attività commerciale e non solo questa somma consente di aderire quale “socio” alla Fondazione di Partecipazione Arte & Cultura ed essere parte attiva, non solo a livello economico, della vita culturale veliterna. Il socio aderente ha inoltre diritto ad uno sconto del 10% sull’utilizzo dei locali e sull’acquisto dei biglietti degli eventi prodotti direttamente dalla Fondazione (non sono inclusi, invece, quelli organizzati da altri enti). Per informazioni e adesioni: amministrazionefondazione@gmail.com.

...




15/04/2019 FOTOGALLERY: una domenica con Luigi Mariano per parlare di Giorgio Gaber in Auditorium con Eppur si Muove
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

Si è conclusa ieri pomeriggio, all'Auditorium della Casa delle Culture e della Musica di Velletri, la terza edizione della rassegna di conferenze concerto dal titolo "Per chi ha toccato il corpo con la mente", dedicata ad autori che con le loro parole e la loro musica sono capaci di farci venire i brividi e sollecitarci al contempo al riflessione. Dopo il tutto esaurito di Michele Ascolese e i ritmi latinoamericani degli Avenidamerica in onore di Violeta Parra, la rassegna - organizzata dal centro Eppur si Muove sotto la direzione artistica di Daniela Di Renzo - ha chiuso con un'ottima esibizione di Luigi Mariano. Protagonista, insieme al noto musicista, il signor G., Giorgio Gaber, con tutta la carica della sua arte musicale. Appuntamento al prossimo anno!

|2

...




11/04/2019 Masterclass di pianoforte del Maestro Ivan Donchev 10-14 luglio 2019
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

MASTERCLASS di pianoforte del Maestro IVAN DONCHEV

10-11-12-13-14 luglio 2019 a Velletri

Auditorium della Casa delle Culture e della Musica

Scadenza iscrizioni: 1 luglio 2019

Calendario di massima: 10-11-12-13 luglio ore 09.30 – 18.00 Lezioni

14 luglio prove e concerto

Sono previste quattro lezioni individuali di 50 minuti ciascuna. A tutti i partecipanti sarà rilasciato un Attestato di Frequenza.

Domenica 14 luglio ore 18:00 concerto degli allievi della Masterclass del Maestro Ivan Donchev a Velletri – Auditorium della Casa delle Culture e della Musica – Piazza Trento e Trieste

AMRoC: 3711508883 info.amroc@gmail.com

Dipartimento pianoforte: M° Massimiliano Chiappinelli 3498437291

Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura della Città di Velletri

Accademia di alto perfezionamento Musicale Roma Castelli

Associazione culturale Colle Ionci.

...




09/04/2019 Viaggio tra nuovi e vecchi mondi - Duo D’Antò De Angelis
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

Sabato 13 aprile 2019 ore 18:00

“Viaggio tra nuovi e vecchi mondi”

Presentazione del brano “Caleidoscopio” per flauto e chitarra del compositore G. Marinotti

Duo D’Antò De Angelis

Lorenzo D’Antò, flauto

Paolo De Angelis, chitarra

M. Giuliani Gran Sonata op. 85 H. Villa-Lobos Bachiana Brasileira n. 5 A. Marrupe Música para una imagen soňada G. Marinotti Caleidoscopio E. Morricone Medley (Nuovo Cinema Paradiso/ Gabriel’s oboe/ The Legend of ’900) trascr. Andrea Pace e Marco Ferracuto G. Faurè Pavane op. 50

Nuovi ed Antichi MOndi NeAMO è un progetto della Associazione Culturale Colle Ionci in collaborazione con A.M.Ro.C. Associazione Mozart Italia con il patrocinio della FondARC Velletri - Casa delle Culture e della Musica

Ingresso: Biglietto 12 euro Ridotto 8 euro (tessera AMRoC, tessera SBCR, tessera ass. Memoria 900) Gratuito fino a 18 anni colleionci@gmail.com tel. 371 1508883

...




08/04/2019 Chiedo scusa se parlo di Giorgio...
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

Domenica 14 aprile alle ore 18.30 presso l'Auditorium della Casa delle Culture e della Musica di Velletri.

"Per chi ti ha toccato il corpo con la mente"

3^ Edizione della rassegna di Conferenze/Concerto

Luigi MARIANO in “Chiedo scusa se parlo di GIORGIO” RACCONTANDO GABER

“Chiedo scusa se parlo di Giorgio” è il sincero e appassionato tributo acustico, di canzoni e di letture di monologhi, tra piano e chitarra, che il cantautore Luigi Mariano ha voluto ideare da anni per ricordare, a modo suo, l’immensa figura artistica di GIORGIO GABER. Luigi canta da tempo (con grandi consensi) le canzoni del sig. G in spettacoli come questo. Difficile sintetizzare Gaber in un solo spettacolo. Luigi Mariano ci prova, da solo sul palco, con coraggio, estrema passione e quasi senso del dovere, forte sia della notevole stima che fin dal 2008 la stessa “Fondazione Gaber” nutre per lui come cantautore e sia anche delle lusinghiere considerazioni che la stampa nazionale e locale (nonché critici musicali importanti e “filogaberiani”, come Andrea Scanzi e Giovanni Vacca, o artisti innamorati di Gaber come Cristicchi o Marcorè) hanno più volte espresso riguardo al suo approccio artistico, che ha di sicuro avuto in Gaber una delle influenze e ispirazioni maggiori. Dietro questo spettacolo c’è anche la voglia di divulgare alcuni aspetti del pensiero di Gaber che sono forse rimasti più oscuri, in seguito alla coraggiosa decisione di Giorgio (già agli inizi degli anni ‘70) di abbandonare del tutto la TV e persino la discografia, grazie a cui era comunque diventato molto popolare, e di dedicarsi per trent’anni solo ed esclusivamente agli spettacoli nei teatri (scritti assieme a Sandro Luporini), in cui trovò per sempre il suo habitat naturale.

LUIGI MARIANO

Cantautore salentino, che scrive canzoni dal 1992, spaziando con disinvoltura dai temi intimistici a quelli ironici e d’impegno civile, tra chitarra e pianoforte, in un mix musicale intelligente e variegato, che conquista il pubblico, incuriosito dai suoi racconti, dalla semplicità del suo porgersi e anche dalla timbrica molto profonda del suo canto. Ha vissuto gli ultimi 20 anni a Roma, inserito nell’ambiente musicale romano, nel quale ha inciso due dischi pluripremiati (“Asincrono” del 2010 e “Canzoni all’angolo” del 2016), suonati da grandissimi musicisti e recensiti in modo entusiastico dalla critica e dai quotidiani nazionali. Il suo “Canzoni all’angolo-Tour Primavera 2019”, partirà da Osnago il 5 aprile e terminerà il 19 maggio a Bologna. Ha collaborato varie volte dal vivo con Neri Marcorè e Simone Cristicchi (suoi amici e ospiti dei suoi dischi), ma anche con Andrea Scanzi, Edoardo De Angelis ed Ernesto Bassignano. È stato intervistato dal TG1 e da Rai News 24. È stato spesso apprezzato ospite di Radio RAI: da Fiorello, Lorella Cuccarini, Nino Frassica, Luca Barbarossa. Nel 2012 il suo brano “Non ti chiamerò” entra nella colonna sonora del film italiano “Fallo per papà”, per volontà del maestro compositore Pericle Odierna. Nella sua carriera ha vinto una decina di prestigiosi premi di musica d'autore, tra cui il Premio Bindi 2011, il Premio Ciampi 2013, e il Premio Lunezia 2016.

...




05/04/2019 Grande successo per l'evento su Bach
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

Robert Schumann, dalle Regole di Vita per i GIovani Musicisti: “n. 4: impara prima che puoi le leggi fondamentali dell’armonia”.... Difficile pensare per un ragazzo che comincia a studiare Bach fin dalla più tenera età che quello che sta affrontando sia stato uno dei principali ”legislatori” in materia ..... all’inizio forse si tende a ridurlo un pò ad un passaggio inevitabile, spesso sento cose del tipo “si al ragazzo piace la musica, ma che noia e che barba tutto quel solfeggio, la tecnica, le scale e come si chiama quello complicato ? Ah si, Bach”. Ok allora se vuoi fare l’ingegnere lasci stare matematica e fisica ..... o il medico salti le lezioni di biologia e chimica ? Però con il tempo ho imparato (e chiunque fa musica lo ha) ad averlo come pilastro di riferimento. Capisco che forse sia più appagante suonarlo che ascoltarlo ..... sentii una volta dire ad un cultore della musica che all’ascolto di Bach non sentiva vibrare il sacro pelo dell’anima ...... ma non riuscirei a pensare ad un mondo che non avesse avuto un Bach ..... è uno di quei personaggi che fanno da crocevia nella storia .. e in questo caso non solo della musica ...... pensare solo l’ordine che ha saputo mettere nell’universo dei quarti di tono, dei diversi temperamenti, accordature, ecc., avendo una visuale sul futuro delle sette note così lungimirante e profetica .... il Clavicembalo ben temperato, croce e delizia di legioni di pianisti, è li, ed in questo progetto ambizioso ed importante come lo sono tutti quelli cocciutamente ed ostinatamente portati avanti dal granitico Valeriano Bottini in collaborazione con l’Associazione Mozart Italia-Castelli Romani, l’Accademia Musicale Roma Castelli e l’Associazione Culturale Colle Ionci. Il primo capitolo di questa formidabile iniziativa, nella trascrizione a quattro mani realizzata da Theodore Dubois, è stato affidato alla maestria ed alla leggerezza dei Maestri Adolfo Capitelli e Andrea Calvani, e dei Maestri Sara Dominici e Massimo Perciaccante, che hanno saputo dare, con le loro personali sfumature ed il grande talento che li contraddistingue (i rispettivi curriculum parlano chiaro), una sapiente e pratica lettura del capolavoro bachiano. Il secondo appuntamento sempre presso il bellissimo Auditorium della Casa delle Culture e della Musica avrà luogo Domenica 28 Aprile , alle ore 18,00, con altre due formazioni pianistiche, il Duo Palma e il Five O’ Clock Piano Duo, di altrettanto valore e bravura.... Il tutto come sempre orchestrato sapientemente dalle interessanti presentazioni dell’ottimo ing. Giancarlo Tammaro, onnipresente “guru” dell’ascolto musicale. Veramente il modo migliore di spegnere le prime 334 candeline del sommo Kantor. E siamo solo all’inizio .......

...




04/04/2019 FOTOGALLERY: viaggio fotografico nella mostra di Massimo Pennacchini
Alcune immagini della mostra in esposizione alla Sala degli Affreschi

|2 |3 |4 |5 |6 |7 |8

...




03/04/2019 Gran finale di stagione con Alessandro Benvenuti fra gli applausi del Teatro Artemisio-Volonté
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

Si è chiusa nel migliore dei modi, con un’ottima partecipazione di pubblico e uno spettacolo di grandissima qualità, la stagione teatrale dell’Artemisio-Volonté di Velletri, diretto dal Maestro Claudio Maria Micheli. L’ultima data in cartellone, sabato 30 marzo, ha visto salire sul palcoscenico castellano Alessandro Benvenuti, che insieme a Paolo Cioni e Maria Vittoria Argenti ha interpretato brillantemente la commedia “Chi è di scena”, da lui scritta e diretta. Davanti ad una nutrita platea, si è aperto il sipario ed è comparso in penombra un uomo in poltrona (Benvenuti). Suona subito il campanello ed entra un giovane (Cioni), con tutta l’apparecchiatura necessaria per intervistarlo. Sullo sfondo una figura femminile distesa e dormiente, talmente statica da sembrare un manichino (Argenti). La situazione sembra classica, si scopre che il padrone di casa è un attore ritiratosi da cinque anni e che concede una chiacchierata ad un giovane ammiratore. Il dialogo fra i due, però, ha in sé il seme del surreale, del comico e del riflessivo. Benvenuti, infatti, inizia a dare risposte cervellotiche, spiazzanti, ai limiti dell’inverosimile. E il suo intervistatore, sempre più in preda al panico, si trova spesso e mal volentieri nella condizione di dover tacere. Il botta e risposta fra i due è in crescendo, sagace e ad alta tensione, con continui capovolgimenti di situazione. L’ironia si trasforma in terrore, come un’automobile sul cui acceleratore e sul cui freno pigia l’onnipresente Benvenuti, vero deus ex machina delle situazioni psicologiche rovesciate in scena. |2 Litigi, pacificazioni, nuove incomprensioni, poi nel finale tutta la vicenda si scioglie: il vecchio attore e il giovane giornalista sono in realtà attori di una finzione. Nella fattispecie, l’esperto interprete sta recitando il ruolo di pazzo perché istruito dalla amata nipotina, che gli ha confessato di essere infastidita dal ragazzo. Quello che sembra un idilliaco quadretto intimo e familiare si rompe di nuovo quando la giovane, che si è finalmente alzata dal letto e si mostra con il suo acuto sguardo, telefona all’intervistatore, un suo amico, dicendosi soddisfatta della messa in scena nei confronti dello zio. In pratica, entrambi hanno recitato, istruiti dalla stessa mente, e con obiettivi diversi. |3 La nipote ha cercato di far sollevare suo nonno dalla depressione, conseguenza di un incidente stradale costato la sedia a rotelle, assegnandogli un copione non scritto cui il giovane ha recitato da spalla. Infine, fra interrogativi e dubbi, esce fuori un messaggio di teatro come ragione di vita e scoperta della propria interiorità, compito assai nobile e poco meccanico. Tanti applausi per i tre attori, alla fine dello spettacolo. Si chiude, con questo appuntamento, anche una splendida stagione teatrale che ha visto salire sul palco dell’Artemisio-Volonté – grazie al lavoro della Fondazione di Partecipazione Arte & Cultura Città di Velletri – nomi del calibro di Amanda Sandrelli, Ascanio Celestini, Emilio Solfrizzi, Michele La Ginestra, Massimo Wermuller, Ettore Bassi, Simona Cavallari, e, appunto, Alessandro Benvenuti. Ottima la risposta di pubblico, segno che il teatro è sempre innovativo e aggregante e che, quando c’è qualità, i cittadini possono e devono rispondere riempiendo le poltrone di una delle platee più belle ed eleganti del Lazio.

...




02/04/2019 “In dialogo con Michelangelo”: conferenza a due voci di Antonio Forcellino e Marco Bussagli alla Casa delle Culture
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

Sabato 6 aprile alle ore 11.00, nella sede di Velletri dell’Accademia di Belle Arti di Roma, presso il Convento del Carmine, oggi Casa delle Culture e della Musica, l’Auditorium ospita la conferenza a due voci a cura di Antonio Forcellino e Marco Bussagli. “In dialogo con Michelangelo”, terzo appuntamento del ciclo Incontri in Accademia. I due studiosi, restauratore di fama e scrittore il primo; storico dell’arte, professore dell’Istituzione romana, pubblicista il secondo, si alternano e confrontano sul massimo artista del nostro Rinascimento, Michelangelo Buonarroti: uomo inquieto, solitario, angosciato dalla preoccupazione della Forma, talento precoce scoperto da Lorenzo de’ Medici nel giardino di San Marco, e cresciuto sotto la sua protezione. I relatori, già protagonisti di un colloquio sul Buonarroti trasmesso da Sky Arte, ci conducono alla scoperta di ciò che si cela dietro i suoi capolavori, oggi da noi ammirati con stupore e coinvolgimento: Forcellino, restauratore del Mosé e delle Cappelle Medicee, ha costruito un romanzo avvincente sulla creazione del celebre David; Bussagli nel suo saggio riporta alla luce le ragioni che conducono Michelangelo a rappresentare in numerose sue figure (alcune della Cappella Sistina) una curiosa anomalia: il quinto incisivo. Alla presenza della Direttrice Tiziana D’Acchille, del coordinatore della sede Marco Nocca, dei docenti dell’Accademia operanti a Velletri, di Orlando Pocci, Sindaco di Velletri, il programma prevede:

ore 11:00 Conferenza;

ore 12:00 Presentazione dei volumi: A. Forcellino "Il colosso di marmo", Harper Collins 2019; M. Bussagli " I denti di Michelangelo ", Medusa Edizioni 2014.

Al termine gli autori saranno a disposizione per il firmacopie presso la postazione, allestita in sala per l’occasione dal Bookstore Mondadori di Velletri.

...




01/04/2019 Mostra di Massimo Pennacchini: alcune foto dell'esposizione alla Casa delle Culture
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

Si è svolta domenica 31 marzo l'inaugurazione della mostra di Massimo Pennacchini, patrocinata da Regione Lazio, Comune di Velletri e Fondazione di Partecipazione Arte & Cultura Città di Velletri. L'esposizione, che sarà aperta fino al 14 aprile, ha virtualmente dato il via - poichè inserita in calendario - alla XXV Festa delle Camelie in programma per sabato e domenica 6 e 7 aprile a Velletri. Presenti le autorità, dal Sindaco all'Assessore alla Cultura Romina Trenta. L'ingresso è libero e gli orari, come già comunicato, saranno i seguenti: tutti i giorni dalle 16.30 alle 19.30, chiuso il giovedì, sabato e domenica apertura dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.30. |2 |3 |4 |5

...




31/03/2019 Inaugurazione della Mostra di Massimo Pennacchini
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

 

Con l'inaugurazione il 31 marzo e l'apertura prevista tutti i giorni fino al 14 aprile, ha preso iil via la mostra #IDOLI, di Massimo Pennacchini, a cura di Marina Cafà. Sarà aperta presso la Casa delle Culture e della Musica dal lunedì al venerdì con orario 16.30-19.30, il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.30. Giorno di chiusura il giovedì. L'evento è patrocinato dalla Regione Lazio, dal Comune di Velletri e dalla Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura.

...




30/03/2019 Stasera alle ore 21 Alessandro Benvenuti al Teatro Artemisio-Volonté
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

Con "Chi è di scena" si chiude una splendida stagione teatrale 2018-2019 per il Teatro Artemisio-Volontè di Velletri, sotto la direzione artistica del Maestro Claudio Maria Micheli e con l'organizzazione della Fondazione di Partecipazione Arte & Cultura Città di Velletri. Sul palco del teatro comunale veliterno sono saliti Amanda Sandrelli, Emilio Solfrizzi, Ettore Bassi e Simona Cavallari, Michele La Ginestra e Massimo Wertmuller, Ascanio Celestini, Moni Ovadia. Stasera, alle ore 21.00, si esibirà Alessandro Benvenuti con il suo "Chi è di scena". Ricordiamo che l'inizio dello spettacolo è previsto per le ore 21.00.

Per chi volesse usufruire della prevendita, i biglietti sono disponibili su Ticketone oppure presso il Biglietto di Velletri (telefono 0696142750). Dalle ore 17 sarà aperto il botteghino in Teatro. I prezzi: Platea Primo settore €20, Platea Secondo settore €18, Galleria €15 - In Galleria 10 € per gruppi di 10 persone. "Ridotto Youth Card" - Platea II Settore € 13,50 - Galleria € 11,00.

...




29/03/2019 Domenica si torna in Auditorium con la musica di Bach
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

31 marzo 1685 (1) nasce ad Eisenach Johann Sebastian Bach. Dopo il concerto del 2 marzo 2019 interamente dedicato alle musiche di J.S. Bach, eseguite dal "Duo Iberico" con Fabrizio Paoletti ed Alfonso Padilla ad i sassofoni, iniziamo il 31 marzo - giorno del suo compleanno - un impegnativo ed importante percorso musicale, artistico, storico: l'esecuzione dell'integrale del "Clavicembalo ben temperato". La particolarità di questo progetto è quella dell'utilizzo della versione per pianoforte a quattro mani di Théodore Dubois (1837-1924) affidata a quattro formazioni di piano duo. Potremo godere dell'esecuzione dei 24 preludi e fughe del Primo libro (1722) nei due concerti del 31 marzo (Duo Calvani-Capitelli e Duo Dominici-Perciaccante) e del 28 aprile (Duo Palmas e Duo Five O' Clock. In seguito avremo la possibilità di completare l'ascolto con i concerti relativi ad i 24 preludi e fughe del Secondo libro (1739-42). 

Domenica 31 Marzo 2019 ore 18:00

Primo concerto dell’esecuzione integrale del I° Volume del Clavicembalo ben Temperato di J. S. Bach nella versione per pianoforte a 4 mani realizzata da Theodore Dubois (progetto biennale)

Nuovi ed Antichi MOndi NeAMO è un progetto della Associazione Culturale Colle Ionci in collaborazione con A.M.Ro.C. Associazione Mozart Italia con il patrocinio della FondARC

Ingresso: Biglietto 12 euro

Ridotto 8 euro (tessera AMRoC, tessera SBCR, tessera ass. Memoria 900)

Gratuito fino a 18 anni

colleionci@gmail.com tel. 371 1508883

...




28/03/2019 Info e prezzi per lo spettacolo di Alessandro Benvenuti al Teatro Artemisio-Volonté
Sabato 30 alle ore 21

PREVENDITA Online su Ticketone oppure

presso Il Biglietto - Velletri - tel 06 96142750

Platea Primo settore € 20,00

Platea Secondo settore € 18,00

Galleria € 15,00

In Galleria € 10,00 per gruppi di 10 persone

"Ridotto Youth Card":

Platea II Settore € 13,50

Galleria € 11,00

Botteghino del Teatro aperto il giorno dello spettacolo dal pomeriggio.

...




27/03/2019 Velletri Libris: cresce l’attesa per la terza edizione 2019 della rassegna di letteratura al Chiostro della Casa delle Culture
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

Grande attesa per la rassegna internazionale di letteratura “Velletri Libris”, ideata e realizzata dalla Mondadori Bookstore Velletri-Lariano-Genzano, che nel 2019 giunge alla sua terza edizione. Anche quest’anno nei mesi estivi il Chiostro della Casa delle Culture e della Musica si trasformerà in un punto di ritrovo per ascoltare e conoscere i più grandi autori della scena nazionale e internazionale, insieme a raffinate degustazioni e ai vini delle più pregiate cantine regionali. Un format, quello di “Velletri Libris”, che ha incassato il successo delle prime due edizioni, sia in termini numerici che qualitativi. La macchina organizzativa si è già attivata e sono ore di intenso lavoro per la squadra capitanata da Guido Ciarla e Aurora De Marzi: si stanno vagliando le diverse proposte, valutando le date e affinando i dettagli per la partenza di una terza edizione sempre più ricca di novità. Si può svelare che la data zero è prevista per il 26 maggio, con un ospite di fama internazionale, in cui verranno presentate tutte le date e il programma dettagliato della rassegna, mentre l’inaugurazione ufficiale è per l’8 giugno, sempre alla Casa delle Culture di Velletri. Tantissime iniziative per quello che riguarda i bambini, grazie ad una nuova collaborazione stretta dalla Libreria Mondadori. Fra le proposte di questa terza edizione spicca quella di un Premio Letterario riservato agli autori emergenti, il cui bando sarà diramato ufficialmente a giorni. I nomi sul taccuino dell’organizzazione sono di primissimo livello, l’attesa cresce e i presupposti per un’edizione indimenticabile ci sono tutti. Intanto proseguono nei Bookstore di Velletri, Lariano e Genzano gli incontri settimanali con tanti autori, per una programmazione che fa da preludio alla rassegna stessa e che ha reso ormai Velletri una vera e propria “città del libro” affermata tra le case editrici e gli uffici stampa nazionali. Nelle prossime settimane saranno comunicati ulteriori dettagli, parte il conto alla rovescia per “Velletri Libris 2019”.

...




26/03/2019 Sabato sera al Teatro Artemisio
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

Arca Azzurra Teatro

Presenta

Alessandro Benvenuti

in CHI E’ DI SCENA

Testo e regia di Alessandro Benvenuti

con Paolo Cioni e Maria Vittoria Argenti

La trama. Uno stravagante e chiacchierato uomo di teatro scomparso dalle scene improvvisamente e apparentemente senza un plausibile motivo da cinque anni, viene rintracciato per un caso fortuito da un giovane fan. A lui, l’uomo decide di rilasciare un’intervista per spiegare le ragioni della sua scelta e svelare così il mistero che si è creato intorno a questa. Lo invita perciò a casa sua. Testimone silente di questo loro incontro è però una giovane donna che, giacendo seminuda su una chaiselongue di spalle ai due, sembra dormire un sonno profondo. E… …

E come spesso accade nei lavori di Alessandro Benvenuti, quel che appare si scopre tutt’altro che vero, e quel che è vero si svela in un intreccio giocoso e imprevedibile, con una specie di doppio salto mortale drammaturgico che accompagna lo spettatore a un finale assolutamente inaspettato che gioca con leggerezza con le vicende pubbliche e private dei tre protagonisti, sull’intreccio tutt’altro che evidente dei loro rapporti, affrontando insieme tematiche di grande attualità sociale. Il tutto ovviamente con il linguaggio forte, pastoso, ricco dei testi di Benvenuti, assolutamente esplicito, lineare, venato di ironia con punte di corrosività sarcastica e sempre di una comicità istintiva e feroce.

...




22/03/2019 Buon compleanno Johann Sebastian Bach
Con il patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri

31 marzo 1685 (1) nasce ad Eisenach Johann Sebastian Bach.

Dopo il concerto del 2 marzo 2019 interamente dedicato alle musiche di J.S. Bach, eseguite dal "Duo Iberico" con Fabrizio Paoletti ed Alfonso Padilla ad i sassofoni, iniziamo il 31 marzo - giorno del suo compleanno - un impegnativo ed importante percorso musicale, artistico, storico: l'esecuzione dell'integrale del "Clavicembalo ben temperato".
La particolarità di questo progetto è quella dell'utilizzo della versione per pianoforte a quattro mani di Théodore Dubois (1837-1924) affidata a quattro formazioni di piano duo.
Potremo godere dell'esecuzione dei 24 preludi e fughe del Primo libro (1722) nei due concerti del 31 marzo (Duo Calvani-Capitelli e Duo Dominici-Perciaccante) e del 28 aprile (Duo Palmas e Duo Five O' Clock.
In seguito avremo la possibilità di completare l'ascolto con i concerti relativi ad i 24 preludi e fughe del Secondo libro (1739-42).

# Domenica 31 Marzo 2019 ore 18:00
Primo concerto dell’esecuzione integrale del I° Volume del Clavicembalo ben Temperato di J. S. Bach nella versione per pianoforte a 4 mani realizzata da Theodore Dubois (progetto biennale)
**Duo Calvani – Capitelli
Andrea Calvani – Adolfo Capitelli
---J. S. Bach Preludi e Fughe dal n. 7 al n. 12
Preludio e fuga a 3 voci in Mi bemolle maggiore BWV 852
Preludio in Mi bemolle minore e fuga a 3 voci in Re diesis minore BWV 853
Preludio e fuga a 3 voci in Mi maggiore BWV 854
Preludio e fuga a 2 voci in Mi minore BWV 855
Preludio e fuga a 3 voci in Fa maggiore BWV 856
Preludio e fuga a 4 voci in Fa minore BWV 857
**Duo Dominici – Perciaccante
Sara Dominici – Massimo Perciaccante
---J. S. Bach Preludi e Fughe dal n. 13 al n. 18
Preludio e fuga a 3 voci in Fa diesis maggiore BWV 858
Preludio e fuga a 4 voci in Fa diesis minore BWV 859
Preludio e fuga a 3 voci in Sol maggiore BWV 860
Preludio e fuga a 4 voci in Sol minore BWV 861
Preludio e fuga a 4 voci in La bemolle maggiore BWV 862
Preludio e fuga a 4 voci in Sol diesis minore BWV 863

# Domenica 28 Aprile 2019 ore 18:00
Secondo concerto dell’esecuzione integrale del I° Volume del Clavicembalo ben Temperato di J. S. Bach nella versione per pianoforte a 4 mani realizzata da Theodore Dubois (progetto biennale)
**Duo Palmas
Cristina Palmas – Luca Palmas
---J. S. Bach Preludi e Fughe dal n. 1 al n. 6
Preludio e fuga a 4 voci in Do maggiore BWV 846
Preludio e fuga a 3 voci in Do minore BWV 847
Preludio e fuga a 3 voci in Do diesis maggiore BWV 848
Preludio e fuga a 5 voci in Do diesis minore BWV 849
Preludio e fuga a 4 voci in Re maggiore BWV 850
Preludio e fuga a 3 voci in Re minore BWV 851
**Five O’ Clock Piano Duo (Italia/Serbia)
Emilija Pinto – Massimiliano Chiappinelli
---J. S. Bach Preludi e Fughe dal n. 19 al n. 24
Preludio e fuga a 3 voci in La maggiore BWV 864
Preludio e fuga a 4 voci in La minore BWV 865
Preludio e fuga a 3 voci in Si bemolle maggiore BWV 866
Preludio e fuga a 5 voci in Si bemolle minore BWV 867
Preludio e fuga a 4 voci in Si maggiore BWV 868
Preludio e fuga a 4 voci in Si minore BWV 869

Nuovi ed Antichi MOndi
NeAMO
è un progetto della
Associazione Culturale Colle Ionci
in collaborazione con
A.M.Ro.C.
Associazione Mozart Italia
con il patrocinio della
FondARC

Ingresso: Biglietto 12 euro
Ridotto 8 euro (tessera AMRoC, tessera SBCR, tessera ass. Memoria 900)
Gratuito fino a 18 anni
colleionci@gmail.com
tel. 371 1508883

(1) Il motivo per il quale si festeggia oggi 21 marzo il compleanno di Johann Sebastian Bach, nonostante sia nato il 31 marzo, è da ricercarsi nella Germania protestante del XVII secolo. Mentre nel resto d'Europa era già stato introdotto il calendario gregoriano, qui si decise di accettarlo solo nel 1700. Ciò vuol dire che per molti anni la Germania è "rimasta indietro" nel tempo di 10 giorni. E infatti, la data di nascita di Bach fu registrata nei documenti dell'epoca come 21 marzo. Tuttavia, nel resto del mondo i calendari segnavano già il 31 marzo.

...




Indietro 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 Avanti